Al via Pitti Immagine Uomo edizione 81, trionfano Made in Italy e artigianalità

La manifestazione moda tutta declinata al maschile rappresentata da Pitti Immagine Uomo è un’occasione da non perdere per avere sott’occhio i prossimi trend e cominciare ad annusare l’aria della tendenza che verrà. Come di consueto l’evento si terrà a Firenze e avrà luogo dal 10 al 13 gennaio: quest’anno si celebra l’81esima edizione del celebre incontro modaiolo. Un immenso salone fashion che vedrà esposti i capi, i profumi e gli accessori di circa 1100 marchi nazionali e internazionali e le loro collezioni per l’autunno/inverno 2012-2013. Praticamente l’intero man fashion universe concentrato in una tre giorni ad alto tasso di creatività, stile ed eventi mondani a fare da contorno.

Da Albero Guardiani a Delsiena fino a Ben Sherman, Mcs Marlboro Classics, Cantarelli, Hell’s Kitchen, Azzaro, El Campero: un caleidoscopio di stili e creazioni che spaziano dal classico intramontabile fino ai design più moderni ed eccentrici.

Quest’anno le premesse stilistiche di Pitti Uomo seguono il trend che sembra si stia imponendo piano piano: al lusso ostentato si sostituiscono l’artigianalità, l’esclusività della lavorazione e altissimi standard qualitativi. Il che non significa sempre tendenza al risparmio, ma piuttosto ricerca di capi che ci accompagnino anche per anni, che siano indistruttibili e intramontabili e diventino parte integrante della nostra personalità. Più che guardare alla griffe impressa in maxi loghi spesso al limite del buongusto, sono le cuciture e i dettagli sartoriali a fare la differenza. Un uomo a metà strada tra l’esotico viaggiatore e il bad guy metropolitano, dal look versatile ma sempre elegante che gli permette di potersi muovere, esplorare e conoscere mantenendo fresco e intatto un aplomb immediatamente riconoscibile e unico.

Anche in Hammersmith crediamo che a conferire quell’allure speciale che distingue dalla massa non sia affatto il valore in denaro di ciò che indossiamo, ma più che altro il modo in cui lo rendiamo tutto nostro: è l’interpretazione ad essere glamour, non una piatta e anonima firma.

[Foto credit: Pitti Immagine]

Commenti

  1. […] aspetta dagli stilisti? Quale o quali saranno i look dominanti? Se il mood rifletterà quello del Pitti Uomo Firenze vedremo moderni clochard iper-chic, disimpegnati e pratici, che badano al dettaglio e alla cucitura […]

  2. […] Pitti Immagine Uomo e le Fashion week di Londra, Parigi e Milano si sono concluse da poco: è una buona occasione per tirare le somme e vedere quali saranno i prossimi trend dominanti. Per prima cosa si è visto un ritorno trionfale del classico e tradizionale cappotto, spesso presentato nella versione doppiopetto, sovente dalle linee che rispettano i dettami più rigorosi, altre volte con inserti tecnici e hi-tech che lo modernizzano e rendono contemporaneo. […]